Calcio Mercato

NOTIZIE E PRONOSTICI
Le notizie di calcio mercato come non le avete mai viste. Quali migliori pronostici delle news di calciomercato e tutte le news sempre aggiornate di giorno in giorno possono darvi piu’ affidabilita’ per decidere il segno da scommettere proprio questo weekend?

Nel calcio professionistico, il termine calciomercato indica l’insieme delle operazioni di trasferimento dei calciatori che passano da una società ad un’altra. Un giocatore può essere acquistato o ceduto soltanto entro le date stabilite dalla federazione calcistica a cui appartengono i club interessati. Tradizionalmente esistono due diverse finestre di calciomercato: la prima ha luogo in estate, durante la pausa tra una stagione e l’altra; la seconda nel mese di gennaio (calciomercato invernale o “di riparazione”).

Alla società di provenienza viene di solito corrisposta una qualche forma di compensazione o indennità, in genere pecuniaria ma anche di diversa natura. Nel caso in cui sia scaduto il contratto che lega un calciatore ad un club calcistico, quest’ultimo non riceverà alcuna indennità e il calciatore è libero di trasferirsi presso un’altra società. In ogni caso il trasferimento estingue il rapporto contrattuale con la società di provenienza e determina la stipulazione di un contratto con la nuova società.

FORME DI TRASFERIMENTO
Acquisizione o cessione a titolo definitivo
Acquisizione o cessione a titolo temporaneo (o prestito)
Acquisizione o cessione tramite clausola rescissoria
Risoluzione del contratto
Compartecipazione (o comproprietà)

SENTENZA BOSMANN
Si definisce a parametro zero l’acquisto di un calciatore realizzato senza esborso finanziario. Fino alla metà degli anni novanta, i calciatori avevano l’obbligo di rimanere legati alla propria squadra anche dopo la scadenza del contratto e, se volevano essere ceduti, la nuova squadra doveva obbligatoriamente pagare una somma.

La regola cambiò quando il calciatore belga Jean-Marc Bosman del Liegi chiese di poter andare al Dunkerque. Le norme della federazione calcistica belga ponevano delle strette limitazioni al passaggio dei calciatori dal campionato belga a quello francese e l’affare saltò. Bosman si rivolse ad avvocati, che sostennero tale norma era incoerente con il Trattato di Roma sulla libertà di movimento dei lavoratori all’interno dell’Unione europea. La Corte di Giustizia Europea accolse la richiesta di Bosman e pronunciò la celebre Sentenza Bosman, favorendo involontariamente la nascita del trasferimento a parametro zero: come tutti i lavoratori, i calciatori potevano così cambiare liberamente squadra allo scadere del contratto.

Questa pratica ha favorito i grandi club, che non devono più pagare le squadre in cui crescono i giovani talenti, e i calciatori stessi, che possono muoversi più liberamente e accettare le offerte migliori. Le piccole squadre, invece, che prima si sostenevano vendendo i propri campioni, spesso alla scadenza del contratto se li vedono soffiare da squadre che possono permettersi di pagare stipendi più elevati.

PRECONTRATTO
I giocatori che si svincolerebbero alla fine della stagione hanno la possibilità di firmare un precontratto con un’altra società a partire dall’anno in cui il contratto ha termine. Esso non è però un trasferimento, ma un semplice contratto cautelativo.